Comune di Quinto di Treviso

Ecocalendario 2019

CAMBIAMENTO NEI GIORNI DI RACCOLTA: CONSULTA ATTENTAMENTE L´ECOCALENDARIO 2019
 

Dal primo gennaio 2013 sono previste delle variazioni nei giorni di raccolta: si invita pertanto gli utenti a consultare attentamente l’EcoCalendario 2018.

IL SECCO NON RICICLABILE:
RACCOLTA 1 VOLTA OGNI 15 GIORNI In tutto il territorio servito da Contarina SpA, a partire da marzo 2013, il servizio di raccolta del secco non riciclabile cambia frequenza: il contenitore verrà svuotato una volta ogni 2 settimane. In questi anni, infatti, grazie ai quotidiani comportamenti virtuosi di tutti i cittadini, la raccolta differenziata è cresciuta notevolmente e il secco non riciclabile è calato, tanto che il contenitore per la raccolta di questo tipo di rifiuto viene esposto meno spesso.

IMBALLAGGI IN PLASTICA MOLLE: RACCOLTA A DOMICILIO NEL CONTENITORE DEL VETRO PLASTICA LATTINE CON FREQUENZA SETTIMANALE
Nei Comuni appartenenti al Consorzio Priula, sempre da marzo 2013, è possibile mettere gli imballaggi in plastica molle (come borsette, reti per frutta e verdura, reggette, film e pellicole, ecc.) nel contenitore blu per la raccolta del vetro plastica lattine: in questo modo saranno prelevati a domicilio. Con l’avvio di questa raccolta, tale contenitore verrà svuotato una volta alla settimana. Si raccomanda di inserire nel contenitore gli imballaggi sfusi, senza sacchetto. La raccolta differenziata di questo tipo di imballaggi contribuisce a ridurre il rifiuto secco non riciclabile e aumentare la quantità di plastica che si avvia a recupero. La raccolta degli imballaggi in plastica molle presso gli EcoCentri resta comunque attiva.

LE NOVITA'
Olio alimentare: avviato il progetto per il suo recupero
Presso gli sportelli è possibile richiedere gratuitamente l’apposito contenitore per la raccolta dell’olio alimentare. Ha una capacità di 3 litri ed è dotato di un’ampia apertura per versarvi l’olio senza dover usare l’imbuto; inoltre, si può lavare in lavastoviglie. Quando il contenitore è pieno, può essere svuotato gratuitamente all’EcoCentro, dove viene raccolto in apposite cisterne. Successivamente viene avviato a recupero presso impianti che lo trasformano in biodiesel, un combustibile green. Se disperso nell'ambiente, l’olio può essere molto inquinante: raccoglilo separatamente, così potrà essere recuperato e trasformato in una nuova risorsa.

Ecocalendario 2019